Home2019-04-12T11:04:57+01:00

Associazione Pescasportivi
Colli A Volturno

Tesseramento 2019

Gli inizi
L’Associazione inizia a gestire il tratto di fiume compreso nel territorio comunale di Colli a Volturno dal 1990 grazie alla volontà di 5 amici. Lello, Angioletto, Gabriele, Natalino, Mario, Michele e Rocco furono i soci fondatori che diedero anima e corpo a questa associazione prendendosi cura di ogni dettaglio, mettendo sempre al primo posto il benessere del fiume alla voglia di divertirsi e far divertire pescando le bellissime trote del fiume Volturno.

Il progetto
Uno dei progetti che l’associazione ha promosso e tutt’ora sta attuando è la salvaguardia e reintroduzione della trota fario di ceppo mediterraneo all’interno delle proprie acque, progetto autofinanziato grazie alle quote associative raccolte annualmente. Ad oggi, con orgoglio e grazie agli sforzi profusi dallo storico Presidente Lello Ragozzino in collaborazione con il consiglio direttivo ed alcuni ragazzi del posto, possiamo dire che il fiume gode di un’ottima presenza di trota fario di ceppo mediterraneo. Tale progetto è stato realizzato insieme al Dott. Pierpaolo Gibertoni ed il suo staff della Mediterranean Trout Research, gruppo altamente specializzato per questo genere di attività.

La riserva
La riserva, come si evince dalla mappa in basso, è lunga circa 6 km.
E’ interamente compresa nel territorio comunale di Colli a Volturno a partire dal Ponte Rosso fino al confine comunale con Rocchetta al Volturno. La portata dell’acqua è variabile grazie alla captazione della centrale elettrica Enel situata a monte della riserva, la quale restituisce l’acqua circa 1 km prima del Ponte Rosso. La riserva è’ divisa in 3 zone di pesca, 2 no kill (solo pesca a mosca e tenkara) ed 1 tratto generico. Il primo tratto no kill inizia dal Ponte Rosso e si estende a nord per circa 500 mt. Questo è un tratto completamente naturale dove vengono fatte unicamente immissione di avannotti di trota fario mediterranea. Come accennato, la portata dell’acqua è maggiore rispetto al resto della riserva. Questo tratto presenta alternativamente acque lente e mosse dove poter praticare sia la pesca a mosca secca che a ninfa. Successivamente, nella parte più bella della riserva, inizia il lungo tratto generico (circa 3 km)dove è possibile praticare, oltre la pesca a mosca e tenkara anche la pesca a spinning e con esche naturali con possibilità di trattenere il pescato (vedere il regolamento).
In questo tratto ci sono spot estremamente interessanti dove il fiume diventa largo e profondo ma con acqua corrente ed è proprio lì che si trovano le trote più belle.

Risalendo il tratto generico, subito dopo il canale di restituzione delle acque, la portata diminuisce, il fiume si restringe ed ecco che si creano le condizioni ottimali per praticare lo spinning leggero, la mosca secca ed il tenkara. Infine c’è il tratto no kill del Parco Fluviale che si estende per circa 2 km.
Questo è un tratto adatto ai principianti, abbastanza facile, divertente, dinamico e accogliente. Viene tenuto costantemente pulito proprio per avvantaggiare gli utenti meno pratici favorendo i lanci con la coda di topo e le frustate con il tenkara. E’ un tratto che si presta a qualsiasi tipo di tecnica di pesca a mosca trovando lungo il suo percorso ogni tipo di spot. Il tratto è all’interno del Parco Fluviale del Volturno, una riserva naturale creata circa 10 anni fa dal Comune di Colli a Volturno per garantire ai propri cittadini un’area di pace e relax. In questa area, dal 2019, è possibile trovare anche una accogliente piscina con relativi servizi, così da far felici mariti, mogli e figli… In quest’area è possibile fare dei piacevoli pic-nic, grigliate, sport, passeggiate, portare a far divertire bimbi, animali, giri in bici e molto altro ancora. Infine, il tratto no kill, dopo aver superato il Ponte Nuovo nei pressi dell’Albergo Volturno sale per altri 300 mt circa diventando sempre più stretto e selvaggio, ideale per canne cortissime per la pesca a mosca secca oppure canne medie per la pesca a ninfa a vista o sommersa.
In questo no kill è possibile pescare oltre alla trota fario mediterranea anche qualche trota iridea, salmerino di fonte e cavedano.

Ultime notizie

Guarda tutte le notizie

Live

Meteo

COLLI A VOLTURNO WEATHER

L’Associazione Pescasportivi di Colli a Volturno, di seguito APS, gestisce il tratto di fiume compreso nel territorio comunale di Colli a Volturno a partire dal Ponte di Ferro (Ponte Rosso) in località Valle Porcina fino al confine comunale con Rocchetta a Volturno. Le norme contenute in questo regolamento disciplinano l’esercizio della pesca nelle suddette acque. Chiunque voglia esercitare la pesca sportiva deve possedere la tessera associativa di socio sostenitore….

Scarica il regolamento completo

La tessera associativa è nominale, numerata e non trasferibile a terzi.La quota annuale è di 10€ e deve essere versata secondo le modalità deliberate dal Consiglio Direttivo e comunicate attraverso il sito web ufficiale dell’Associazione www.apscolliavolturno.it.

Vuoi richiedere la tessera? Contattaci!

Richiedi la tessera socio sostenitore

Vuoi tesserarti? Richiedi la tua tessera attraverso il form.

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 d.lgs. n. 196/2003